Cosa guardo

QUANDO NON LEGGO.

Abbonatevi a Netflix. Cercate nel catalogo. Guardate I Kill Giants. Penserete di avere tra le mani qualcosa di bellissimo, ed è vero…ma andate a comprare la graphic novel. Poi ne riparliamo.

I libri di Margaret Atwood sembrano finalmente avere trovato posto in TV: non sono uno di quelli che dice chetantoillibroèsempremegliodelfilm, perchè non è vero per niente e perchè non è mai stato vero. Ultimamente, tornando a parlare della Atwood, ho visto The Handmaid’s Tale e Alias Grace, entrambe serie tv, entrambe molto ben fatte, entrambe consigliatissime perchè si…poi, tra poco ci sarà una seconda stagione con i tremendi racconti dell’ancella.

Il Trono di Spade. Senza fare spoiler, finita la settima stagione, mi sento di potermi esprimere liberamente per riassumere il mio stato d’animo: PORCAVACCA! Aggiungo che siamo di fronte alla miglior serie di sempre, al di là di gusti o pareri, è un dato di fatto: recitazione al top, storia e intreccio inappuntabili, scenografie ed effetti che neanche a Hollywood…e poi ci sono i draghi! Non è la mia serie preferita, ma è la migliore di sempre, e dovremo aspettare diversi anni, il tempo di riciclo della tecnologia, per avere qualcosa anche solo di uguale livello.

Il mio rapporto con il cinema e la televisione è decisamente cronico, senza nessuna speranza, o volizione, che in futuro possa cambiare. E va bene così.

Guerre Stellari e Quentin Tarantino, ovunque e comunque: biglietto al cinema per il primo spettacolo disponibile e anteprime, quando possibile, da sempre.

Le serie tv…al di là del periodo d’oro che stanno vivendo, guardo e godo delle serie da quando avevo più o meno 4 anni: dovendo scegliere, perché non posso elencarle tutte, voglio citare The Big Bang Theory e Game Of Thrones, che ho guardato, guardo e riguardo, fino a rendermi conto di conoscere praticamente ogni dialogo a memoria.

Ultimo ma non ultimo, il sentimento di amore e speranza dopo avere letto che qualcuno, non ricordo chi, è al lavoro su una serie tv incentrata sul Ciclo della Fondazione di Asimov…quando accadrà, un sogno prenderà vita.

Dimenticavo Twin Peaks: grazie per gli incubi, davvero grazie di cuore.